Ultime NEWS

Altri percorsi accademici

Corso di Laurea Triennale in Musicologia

Il corso di laurea triennale in Musicologia nasce dalla trasformazione del precedente corso di laurea quadriennale imposta dalla ridefinizione del sistema universitario avviata con la legge 509/99 e successivamente modificata dalla legge 270/04, ed è il primo, autonomo segmento di una più ampia formazione musicologica che gli studenti possono svolgere per intero presso il Dipartimento e che comprende anche la Laurea magistrale in Musicologia e il curriculum dedicato del Dottorato di ricerca.
Esso si inserisce quindi a pieno titolo in un contesto storicamente connotato da una profonda e radicata cultura musicale e musicologica e da una prestigiosa tradizione nella costruzione di strumenti musicali. Il corso di laurea è unico nel panorama nazionale sia per la denominazione sia per l’ampiezza degli insegnamenti musicologici che vi sono impartiti (da un minimo di 84 a un massimo di 114 crediti su 180 complessivi, a seconda delle scelte individuali degli studenti, che ne fa il corso a maggior densità di insegnamenti musicologici d’Italia e quasi senza eguali al riguardo anche guardando al di fuori di essa).

Corso di Laurea Magistrale in Musicologia

Il corso di Laurea Magistrale (LM) in Musicologia è il naturale completamento del corso di studi della Laurea triennale e prelude, a sua volta, ad un approfondimento degli studi nel Dottorato di ricerca, parimenti offerto dall’Ateneo di Pavia.
Se raffrontato ad analoghi corsi di altre università italiane, il corso di LM di Cremona svetta nel panorama nazionale sia per la quantità sia per la qualità degli insegnamenti musicologici che vi sono impartiti: lo studente può conseguire fino a 56 crediti di corsi musicologici, cui si devono aggiungere i 30 crediti della tesi specialistica, per un totale quindi di 86 crediti sui 120 complessivi del corso biennale di studi.

Corso di Laurea Triennale interclasse in Scienze letterarie e dei beni culturali

Il corso di laurea interclasse in Scienze letterarie e dei beni culturali è un corso triennale che unisce le due classi L10 – Lettere e L1 – Beni culturali. Lo studente indica al momento dell’immatricolazione in quale delle due classi intende conseguire il titolo di studio; la scelta può comunque essere modificata, purché diventi definitiva al momento dell’iscrizione al terzo anno. Il corso di laurea fornisce agli studenti una solida formazione di base, metodologica e storica sia nel campo della storia e della valorizzazione dei beni culturali sia nell’ambito degli studi linguistici, filologici e letterari dell’età antica, medievale e moderna attraverso una interazione continua tra discipline e prospettive differenti, nello spirito di un proficuo confronto tra cultura classica e moderna.

Corso di Laurea Magistrale in Storia e valorizzazione dei Beni culturali curriculum Fonti e strumenti per la storia dell’arte

Nato nell’anno accademico 2016-2017, il curriculum in Fonti e strumenti per la storia dell’arte costituisce uno dei percorsi di studio della Laurea Magistrale (LM) in Storia e valorizzazione dei beni culturali, afferente al Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Pavia.
L’attività didattica del curriculum si svolge tuttavia integralmente presso il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona: una prerogativa che consente al corso di studi di proporsi, innanzitutto, come un’efficace opportunità al completamento dell’itinerario formativo degli studenti della laurea triennale interclasse in Scienze letterarie e dei Beni culturali, tramite il conseguimento di una Laurea Magistrale.
Il corso mira ad una formazione di alto livello, caratterizzata dall’affiancamento agli insegnamenti di tema storico artistico, di altri insegnamenti dedicati alla metodologia della ricerca, alla museografia, alle discipline archivistiche e paleografiche e all’analisi delle fonti inerenti la storia dell’arte antica e moderna.